Blog moto Foto moto Link moto
martedì 19 settembre 2017
il motore di ricerca dei motociclisti!
 Moto-Links Home MotoLinks
Aggiungi link moto
rss blog
categorie categorie
accessori (2)
custom (32)
eventi (16)
fiere (32)
gare (32)
moto (13)
moto2 (2)
motoGP (46)
notizie (34)
novità (14)
offroad (3)
reportage (1)
superbike (2)
 
 
entra nella
community!
di Moto-links!
 
  utenti online: 41
 
motoraduni ed eventi:
 
 siti top:
 
 ultimi links inseriti:
 
 
 





giovedì 19 maggio 2011 motoGP

Valentino Rossi inaugura il nuovo Silverstone

Valentino a SilverstoneLo storico circuito inglese si rinnova con un tracciato più spettacolare e nuove infrastrutture logistiche. Valentino Rossi, invitato all’inaugurazione, ha provato il tracciato con una Ducati Superbike.

 

Valentino Rossi ha partecipato assieme a Cal Crutchlow e a grandi campioni di altri sport motoristici del passato e del presente alla cerimonia di inaugurazione del nuovo circuito di Silverstone, in Inghilterra.

Il Silverstone Wing, come è stata ribattezzata la struttura, si avvale di ampi box, un media center, uffici e un auditorium, e ospiterà il settimo appuntamento del campionato del mondo MotoGP, il 12 giugno. Rossi, che nel 2010 non ha potuto correre qui a causa della frattura alla gamba, ha colto l’occasione per realizzare alcuni giri di prova con una Ducati 1198 che corre nel Mondiale Superbike e, mentre che la moto era in garage per il controllo della telemetria, anche con una moto da strada standard di 1198, completa di targa e specchietti.

Il pesarese ha molto apprezzato i suoi tempi in pista e alla fine ha messo insieme una trentina di giri. «Mi sono davvero divertito», ha detto Valentino Rossi prima di rientare in Italia. «Dopo qualche giro con la 1198 Superbike, abbiamo avuto un problema con l’elettronica e ho deciso di usare una 1198 da strada».

PISTA MOLTO TECNICA - «Mi è piaciuto molto andare in moto qui: la pista è bella, difficile e molto tecnica. Ti fa lavorare duro perché ci sono tratti molto veloci dove avere la traiettoria giusta è importante, e altri che sono molto stretti dove bisogna avere un buon grip in accelerazione. La prima curva è completamente cieca, e si deve tenere una linea molto precisa, e in generale l’intera prima parte del tracciato è davvero grandiosa, sicuramente la parte che mi piace di più. In breve, mi sono divertito, soprattutto perché c’erano molti piloti che hanno storie di grande sport motoristici, come John Surtees, il quale mi ha detto che ha corso e vinto qui negli anni ’50. Certo non seguivo le corse, allora», ha scherzato il ducatista, «ma lui è stato un grande».

fonte: www.corrieredellosport.it


    permalink

 
< prossimo  articolo  precedente >
 
Commenti:
 
Alcune foto dalla community: aggiungi le tue!
 
Daniel accessori moto