Blog moto Foto moto Link moto
giovedì 9 luglio 2020
il motore di ricerca dei motociclisti!
 Moto-Links Home MotoLinks
Aggiungi link moto
rss blog
categorie categorie
accessori (2)
custom (32)
eventi (16)
fiere (32)
gare (32)
moto (13)
moto2 (2)
motoGP (46)
notizie (34)
novità (14)
offroad (3)
reportage (1)
superbike (2)
 
 
entra nella
community!
di Moto-links!
 
  utenti online: 9
 
motoraduni ed eventi:
 
 siti top:
 
 ultimi links inseriti:
 
 
 





mercoledì 27 aprile 2011 accessori, moto

Sanzioni più severe per pneumatici moto non omologati

PneumaticiDa 80 a 318 euro la multa prevista per chi circola con pneumatici non omologati: una nota di Federpneus ci ricorda quali sono le sanzioni che il Codice della strada recentemente modificato prevede ora.

 

Come sanzione accessoria, il sequestro del veicolo fino alla rimozione del componente non omologato. Va aggiunto, inoltre, che in caso di incidente la compagnia assicurativa potrebbe non liquidare il sinistro, facendo ricadere l’onere del rimborso sull’assicurato (in questo caso il motociclista/scooterista che viaggia con gomme non omologate).

Le indagini effettuate sul parco di due ruote circolanti in Italia parlano di percentuali che vanno dall’11 al 20% di veicoli che adottano gomme non in regola con le norme sull’omologazione. Le situazioni in cui si può incappare sono sostanzialmente due: l’acquisto e l’installazione di pneumatici venduti per uso stradale ma che non hanno mai ricevuto l’omologazione oppure l’uso di pneumatici racing non adatti alla strada.

Per evitare le sanzioni, è fondamentale verificare che le gomme che si stanno acquistando riportino i codici di omologazione.

Omologazione Europea: si possono trovare su uno dei due fianchi della gomma e sono composti da una “E” in un cerchio od una “e” in un rettangolo; entrambe devono essere accompagnate da un numero che identifica il Paese in cui hanno ricevuto l’omologazione. Inoltre, entrambi questi riferimenti devono essere seguiti da un numero a 6 cifre (ad esempio, “E3 029705”).

Omologazione Usa e Canada: qui la sigla da trovare sul fianco è composta dal “DOT” (acronimo per Department of transport) e da un numero di quattro cifre che indicano la settimana e l’anno di produzione (ad esempio, “DOT 3409” che indica la trentaquattresima settimana del 2009). Viceversa la presenza della sigla “NHS” indica un pneumatico rivolto esclusivamente all’uso in pista.

Infine, naturalmente, le misure e i codici di velocità sulla gomma devono essere conformi a quanto scritto nel libretto di circolazione della moto. Le modifiche al Codice della strada, inoltre, pongono sanzioni anche per chi importa, produce o commercializza pneumatici non omologati: l’articolo 77 del Codice della Strada prevede una multa che va da 779 a 3.119 euro. Anche in questo caso però alla sanzione si aggiunge il sequestro e la confisca dei pneumatici non omologati anche se installati.

fonte: www.motociclismo.it

 


    permalink

 
< prossimo  articolo  precedente >
 
Commenti:
 
Alcune foto dalla community: aggiungi le tue!
 
Daniel accessori moto