Blog moto Foto moto Link moto
venerdì 24 novembre 2017
il motore di ricerca dei motociclisti!
 Moto-Links Home MotoLinks
Aggiungi link moto
rss blog
categorie categorie
accessori (2)
custom (32)
eventi (16)
fiere (32)
gare (32)
moto (13)
moto2 (2)
motoGP (46)
notizie (34)
novità (14)
offroad (3)
reportage (1)
superbike (2)
 
 
entra nella
community!
di Moto-links!
 
  utenti online: 28
 
motoraduni ed eventi:
 
 siti top:
 
 ultimi links inseriti:
 
 
 





sabato 15 gennaio 2011 notizie, moto

Il Tribunale riapre la Morini e fa costruire 45 nuove moto

Granpasso Moto MoriniQuarantacinque moto a prezzi di favore e sette modelli unici che susciteranno l’invidia dei numerosi fan dell’aquila dorata di tutto il mondo.

 

Succede alla Moto Morini, l’azienda motoristica di Casalecchio fallita l’anno scorso, dove il curatore del Tribunale Piero Aicardi è costretto a improvvisarsi costruttore di moto a riaprire la fabbrica e raccogliere gli ordini per 45 modelli assemblati con i pezzi di magazzino.

Occasioni a prezzi ribassati (tra i 6.300 e i 7.100 euro a seconda dei modelli), che di sicuro non mancheranno di attirare la schiera di fedelissimi della Morini.

Dopo le 250 moto di magazzino vendute senza difficoltà quest’estate dunque ora ne arrivano altre messe insieme con i pezzi rimasti, per cui la fabbrica ha in parte ricominciato a lavorare. Via libera dunque all’assemblaggio di 16 Scrambler (modello tra i più fortunati con radici negli anni Sessanta) e 29 Granpasso (nell’immagine), l’enduro del marchio.

Di queste, sette costituiscono una "Serie speciale 2011" ibrida, con un telaio giallo ereditato dalla Granferro, costruite su richiesta degli acquirenti che possono scegliere il colore delle plastiche, "chicche" destinate a rimanere degli unicum e che costano un po’ di più, 8mila euro. "Credo non avremo difficoltà a venderle, d’estate non siamo riusciti ad accontentare tutti - spiega soddisfatto Aicardi - con le vendite di moto e accessori siamo riusciti a incassare 1,8 milioni di euro".

Resta il problema del futuro dell’azienda. "Faremo l’asta a marzo, ci sono stati vari interessamenti ma nessuna proposta concreta", continua il curatore. Tra questi quella di Stephan Franz, imprenditore italo-canadese, l’unico ad aver firmato un pre-accordo coi sindacati per l’assunzione di tutti i 40 lavoratori.

fonte: bologna.repubblica.it


    permalink

 
< prossimo  articolo  precedente >
 
Commenti:
 
Alcune foto dalla community: aggiungi le tue!
 
Daniel accessori moto